Oggi è dom 16 dic 2018, 3:01


Scrivi un nuovo argomento Rispondi al messaggio Pagina 1 di 1   [ 4 messaggi ]
Autore
Messaggio
 Oggetto del messaggio: [TftA] La nascita del Team Cavalca-Porci!
MessaggioInviato: gio 26 nov 2015, 10:34 
Avatar utente
Pera vede e provvede

Iscritto il: gio 7 apr 2011, 18:24
Messaggi: 758
Nickname Cockatrice: Pera
Immagine


Oggi vi propongo una tripla intervista, più che altro una di quelle storie con lo stesso finale ma raccontate da 3 punti di vista diversi: quelli di Danilo "Rathi" Longo, Stefano "Godslayer" Abbiati e Alessandro Sg(a)ravato, fondatori del Team Cavalca-Porci!

Immagine


Storia di Longo Danilo, "Rathi"

La mia storia di giocatore di Magic inizia nel lontano novembre del 1997 era il periodo delle Mirage, facevo la prima superiore e a scuola c'era l'autogestione (che figata). Prima di allora avevo già visto giocare tre miei compagni (Frijo, Brunetti e il mitico Stefano Abbiati (Godslayer)) con delle strane carte, ma il gioco non mi aveva attirato molto, al contrario aveva attirato altri due miei compagni: Murante e Lorenzo Vignati (BlacKnighT).
Durante l'autogestione avvenne però la svolta, partecipai al "corso" di Magic e imparai a giocare, così decisi di comprarmi un mazzo... problema: il mazzo base costava 20000 lire ed erano troppi per le mie povere tasche da quattordicenne (posso vantarmi di essere uno dei pochi giocatori di Magic che non ha mai comprato un mazzo base), così approfittai di una super offerta che arrivò proprio al momento giusto: Brunetti aveva deciso di smettere di giocare e vendeva il suo fortissimo mazzo rosso/nero (di oltre 100 carte) a 20000 lire.
Così io e un altro mio compagno (Riccardo Mapelli) decidemmo di comprarglielo spendendo 10000 lire a testa. Ci fu la divisione del mazzo: io prendetti la parte rossa (tuttora il mio colore preferito), lui la parte nera e non si sa perché anche gli artefatti e le terre non base (tra cui le città d'ottone)... non avevo ancora iniziato a giocare che già avevo preso la mia prima fregatura!
Avevo deciso per un po' di tempo di non spendere soldi in carte, ma subito iniziai a perdere (perché il mio mazzo rosso conteneva solo 4 creature (due cuccioli di drago e due gargoyles di granito), il resto erano spari) così a fine settimana avevo già speso altre 5000 lire per un po' di ciccioni da mettere nel mio mazzo (tra cui elementale della terra ed elementale del fuoco che ho ancora!) e a fine mese avevo comprato per "sole" 10000 lire un magnifico drago di Shivan sempre da Brunetti (che aveva tolto dal mazzo rosso/nero prima di venderlo).
Così iniziò un lungo periodo di continue partite durante le lezioni, che continuava nel pomeriggio: tutti i pomeriggi mi ritrovavo con Riccardo per fare i compiti ma poi si giocava sempre dalle 3 alle 6 a magic. Il mio mazzo monorosso continuava a crescere, fino a quando raggiunse la bellezza di 120 carte e capii che così grande non girava per niente, così lo diminuii prima a 100, poi a 80 e alla fine a 60 carte.
Provai a splasharlo di blu (fui un precursore del benga's factory) e alla fine lo feci diventare un rosso/nero che di rosso aveva solo spari, uno shyvan e un'orda di balduvia (che avevo comprato a 15000 lire), mentre di nero aveva tantissimi cavalierini con attacco improvviso.
I miei fornitori di carte erano Lorenzo e Murante che andavano tutti i sabato pomeriggio a Milano all'Avalon. L'ultima settimana prima della fine della scuola avvenne un fattaccio: avevamo organizzato un torneo tra noi compagni di classe, ma durante l'ora di educazione fisica vennero rubati tutti i nostri mazzi (sigh, le mie 4 malaterre pagate 10000 lire l'una)! Al 99% fu Frijo a rubare i mazzi anche perché a fine anno venne bocciato, si ritirò e non si fece più vedere.
Così passai l'estate senza fare una partita di Magic (anche perché non avevo nessun mazzo), ma a settembre con l'inizio della scuola tornò la passione di un tempo e mi feci un verde/rosso (zoo?) con geni di ernamh, gorilla di kird, arcieri elfici, boa di fiume e soprattutto la mia carta preferita: lo strafigo Rathi Dragon (da qui il mio nick).
A dicembre ci fu una nuova autogestione in cui ci fu il torneo scolastico di Magic dove io arrivai terzo, battuto in semifinale da Lorenzo che poi vinse il torneo, e da qui inizio la nostra eterna rivalità per designare chi di noi due è il più forte.
E fu un altro anno pieno di magic, in cui scoprii l'esistenza dei vari formati e in più conobbi due amici di Lorenzo che giocavano anche loro a Magic: Walter e Alessandro Sgaravato. A fine anno Murante abbandonò la scuola. In terza volevo prendermi la rivincita per l'anno prima, così preparai per il torneo dell'autogestione il mio mazzo preferito: lo spaccaterre rosso/nero, con la super tech dei tabernacoli della valle di pendrell, ma quel torneo non si disputò mai perché l'autogestione venne sospesa prima dal preside. Cmq il mio spaccaterre instaurò un predominio su tutto il gruppo diventando per tutti il mazzo da battere.
A fine terza Lorenzo lasciò la scuola e in tutto il gruppo si smise di giocare a Magic, in classe eravamo rimasti io, Godslayer e Riccardo che ci demmo ad altri giochi, tra cui quelli di miniature e D&D.
Passarono 2 lunghi anni durante i quali mi diplomai (sboron mode ON: ovviamente con il massimo dei voti) e non feci neanche una partita a Magic, poi un giorno di settembre 2002 passai per il BB di Milano per comprare una miniatura e vidi tanta gente che giocava a Magic, così mi ritornò la passione, telefonai a Lorenzo e Riccardo e ci organizziamo per andare al BB il sabato successivo convinti di piallare tutti quelli che c'erano lì... ovviamente le prendemmo da tutti scoprendo che: erano comparse un sacco di espansioni ed abilità, il metagame era cambiato completamente da due anni fa, le mox esistevano davvero, esistevano delle combo fortissime quali trix che dominavano il metagame, il black lotus esisteva davvero, i mazzi degli altri erano tutti o troppo veloci o troppo controllosi per i nostri mazzi, l'ancestrall, il walk e il twister esistevano davvero, gli altri formati erano molto più giocati rispetto al T1, tutte le persone che giocavano T1 al BB avevano gli spoiler, i prezzi delle carte si erano raddoppiati rispetto a due anni prima. Non ci demmo per vinti e assieme a Godslayer, Walter e Sgaravato iniziammo ad andare quasi tutti i sabati al BB, migliorando sempre i nostri mazzi (anche grazie all'aiuto di internet) e spendendo un sacco di soldi, così il mio verde/rosso divenne un vero zoo e il mio nero/rosso spaccaterre divenne un monoblack (sempre spaccaterre però). Nell'ultimo anno partecipai a 3 tornei "condominiali" col mio spaccaterre vincendone uno in finale contro Walter (premio 1 cursed scroll), vincendone uno in finale contro Sgaravato (premio 1 box assalto) e perdendone uno in finale contro Lorenzo (premio 2 force of will), quest'ultimi 2 organizzati dal negozio di Arluno "Black Lotus", diventato ormai ritrovo ufficiale del nostro team.
Poi a settembre di quest'anno decisi di approdare al T1 "serio" grazie al circuito OneOne. Così io, Lorenzo, Godslayer, Sgaravato e Walter decidemmo di fondare il glorioso team dei Goblin Cavalcaporci (non so perché ma Riccardo non vuole far parte del team).
Per ora ho fatto solo 2 tornei sanzionati, entrambi a Milano, facendo una pessima figura, il primo con lo spaccaterre (2-5), l'altro con lo zoo (3-4), ma ho tanti progetti per il futuro: portare in alto il nome e l'onore dei Goblin Cavalcaporci, comprare i P9, fare un mazzo più competitivo, essere meno token, fare qualche top8 e magari vincere in qualche torneo, ma soprattutto arrivare in ogni torneo più in alto di Lorenzo (mio eterno rivale).
Spero di avervi divertito con questa scheda e di non avervi annoiato (lo so, probabilmente è un po' troppo lunga).
Ciao e ricordatevi che ben presto i Goblin Cavalcaporci vi scroferanno tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Danilo Longo "Rathi"



Storia di Sgaravato Alessandro, "SGRAVATO"

La mia storia da giocatore di Magic iniziò x puro caso se non ricordo male nel 1997 per mano di un mio caro amico Lorenzo Vignati (Black Knight) che non finirò mai di ringraziare per avermi fatto entrare in questo tunnel di perdizione nel quale continuerò a camminare e non troverò mai più la via d'uscita, xkè Magic, come tutti noi sappiamo, quando lo provi è peggio della figa, vedi solo lei e tutto il resto non esiste più.
Cmq, era una fredda mattina di inverno, non c'era scuola (avevamo bellamente bigiato) e io chiesi a Lorenzo e ad un altro nostro amico del quale ora fortunatamente abbiamo perso ogni traccia (toccatevi i coglioni voi che leggete che questo solo a pensarlo porta sfiga) se volevano accompagnarmi che dovevo comprare le miniature di warhammer, ma arrivati al negozio non ne avevano più, allora Lorenzo spronò me e il portasfiga a comprare un mazzo base di magic dicendo che ci avrebbe insegnato lui a giocare, non sò il xkè ma la cosa mi attizzò molto al momento e comprai il mio primo mazzo base di tempest, del quale mi ricordo solo una carta: lo squassatore.
Di li a poco grazie a Lorenzo che mi aiutava anche a fare il deck imparai a giocare e in breve (2 mesi) avevo già un mazzo "superfigo" spari fatto con dentro palle di fuoco rombi di tuono, disintegrate, torce di kaervek, esplosioni di lava, cuccioli di drago, shivan e chi più ne ha più ne metta.
Per i primi tempi giocavo solo contro il portasfiga sotto la supervisione di Lorenzo, che avendo un monoblu tutto counter con qualke creatura stronza mi sabbongiava alla grande siccome io non avevo molti permanenti e lo ferivo solo a spari e quando castavo il mio draghetto me lo rimbalzava 1000 volte grrrrr (immaginate ke odio profondo provo verso questo essere ignobile).
Fortunatamente però, di li a poco l' essere portasfiga se ne andò e non lo vedemmo (si dice così vero.....?) mai più e rimasi da solo, di conseguenza arrivò il momento di sfidare il MIO GRANDE MAESTRO Lo renzo (non è un errore di battitura) ohhhhh......... power........ perdendo malamente sempre e comunque.
Mi sentivo inferiore e decisi ke x essere + competitivo "forse" dovevo eliminare tutti quegli spari a x e mettere qualcosa di più leggero anche se secondo me meno efficace, come ad esempio fulmine, incenerire ecc... anche se non mi convincevano molto come carte, facevano solo 3 danni (coglione, coglione....).Lo renzo mi portò allora all' Avalon a Milano dove cominciai a vedere un casino di carte fighiissime... mi ero innamorato perdutamente dei globulari. Nel frattempo anche un' altro mio amico era entrato nel tunnel e c'è dentro tutt' ora, il suo nome è Walter.

Passavamo intere giornate in quel locale a scambiare in mezzo alla strada come barboni ma era una figata anche se presi tante inculate, ma cmq non mancava la gente onesta, in particolare mi ricordo di Paolo, un simpatico signore ke fumava il sigaro ke era sempre li fuori con la sua mercedes con il bagagliaio pieno di ogni ben di dio che vendeva e scambiava in quantità industriale, ed era l' idolo di tutti quanti, da lui avevo comperato praticamente tutto il mio nuovo mazzo spari più 1 abisso, 4 editti diabolici, 4 malaterre e 4 sorgenti sulfuree (li avevo presi xkè volevo provare a mettere il nero nel deck ma poi bocciai l'idea) a 100 mila lire! quelli si ke erano prezzi! purtroppo non so ke fine abbia fatto ora, non l'ho + visto in giro, (se qualcuno avesse sue notizie mi mandi una mail a alexstreet@inwind.it).
Cmq il mio nuovo mazzo figurava così:

[deck]4 fulmine
4 fulmine a catena
4 incenerire
4 infiammare
4 saetta
4 globulari
4 palla di fuoco
4 piroclasma
4 fulmine ad arco
1 duplicatore
1 ruota
2 drago di rath
4 shock
17 montagna[/deck]

61 carte, la perfezione dal mio punto di vista (odio i numeri pari)

Purtroppo non ho potuto testare il mio nuovo mazzo x lungo tempo visto ke qualke giorno dopo a Lorenzo qualke figlio di puttana aveva fottuto il mazzo a scuola, cmq in breve tempo durante l'estate se ne costruì uno nuovo e ricominciammo a giocare, proseguii con questo deck che mi dava parecchie soddisfazioni visto ke massacravo in tranquillità i miei amici tranne quando Lo renzo, molto sportivamente metteva dentro le honorable passage (1B instant previeni tutto il danno a te inflitto da una fonte se è rossa rimandalo indietro).Il tempo passava e quando ricominciò la scuola siccome ero stato bocciato mi ritrovai in un'altra classe dove c'era un povero pirla che un giorno sapendo ke io giocavo a magic mi aveva portato un po di carte ke aveva a casa x vendermele, e con grande sorpresa trovai una quintalata di terre doppie anche a bordo nero e un sacco di carte belle e siccome lui non ne capiva un cristo gli portai via tutto il blocco x 10 mila lire hihihihihihihhi..........
Nel frattempo conobbi anche Danilo Longo (Rathi) ke aveva un verde/rosso e mi sabbongiava mica da ridere, quindi decisi mio malgrado di cambiare mazzo e fare ank'io un verde/rosso visto ke le taighe le avevo già e la maggior parte del mazzo non mi mancava.
Dovevo solo comprare 2 cursed scroll ke poi ho scambiato x abisso + soldi (sigh.... il mio abisso...)
Il mio primo verde rosso era così:

[deck]4 kird
4 elvish archers
4 boa di fiume
4 genio di ernham
4 fulmine
4 incenerire
2 palla di fuoco
2 cursed scroll
2 muffa insidiosa
2 elite di cielsudario
1 rathi dragon
1 nibbio infernale di shiv
1 shivan dragon
1 drago dei fulmini
1 regrow
1 mirri' s guile
1 sol ring
2 guardia della culla
4 taiga
1 culla di gea
1 gola di shiv
4 foresta di karplus
4 montagna
4 foresta
2 petali di loto[/deck]

Ma era l' inizio del declino, dopo qualche mese smettemmo tutti di giocare e smettemmo anche di frequentarci non ricordo neppure il motivo reale, forse xkè le femmine in quel periodo erano in calore e allora andavamo ognuno x i cazzi suoi a caccia disperata di buchi da riempire senza neanche rendercene conto, e questo periodo di delizziazione dell' augello x me durò sino a 2 anni fa quando uscii dal coma e mi resi conto che il mondo non era fatto solo di tette da schiacciare e culi da schiaffeggiare.
E fu così che ritelefonai a Lo renzo e pian pianino ricominciai a riavvicinarmi a magic e agli altri amici andando quasi tutti i sabati al BB a Milano e fu li che conobbi Abbiati Stefano (God Slayer) e settimana dopo settimana ricostruii il mio mazzo ke ormai era una merda totale adattandolo sempre di più al metagame attuale spendendo una cifra di soldi e diventando sempre più competitivo, e lo stesso fecero i miei amici fino a quando decidemmo di partecipare ai tornei sanzionati oneone, insieme abbiamo fondato il mitico, impareggiabile, incommensurabile, incredibile, eccezziunale veramente team dei GOBLIN CAVALCAPORCI del quale fanno parte il mitico Zal(Walter Bonizzoni), l'impareggiabile Vigna (Lo renzo Vignati) (Black knight), l'incommensurabile (Filo) Danilo Longo (Rathi), l'incredibile Abbiati Stefano(GodSlayer) e il puccello maialo eccezziunale veramente Sgarra, che sono io SGARAVATO Alessandro, conosciuto ai tornei oneone come SGRAVATO...... e poi per ultimi ma non come meno importanti ci sono i Ragazzi del BLACK LOTUS di Arluno ed è grazie a loro se i GOBLIN CAVALCAPORCI hanno il ritrovo ufficiale.
Detto questo non credo ci sia altro da aggiungere bene o male la mia storia è questa..... solo una cosa...............................................

Secondo voi il Porco come si kiama?

Immagine

Ciao a tutto lo staff di the Abyss e a tutti i giocatori di T1

SG(A)RAVATO Alessandro



Storia di Abbiati Stefano, "GODSLAYER"

Il mio nome è Stefano Abbiati e la mia storia di magic è partita lontanissimo nei tempi passati.
Era il tempo della seconda edizione e delle oscurità.
Iniziai grazie a un mio compagno delle elementari (che comunque frequento ancora adesso) che in un estate lontana mi invitò a casa di un nostro comune amico.
Arrivai che loro stavano trafficando con delle strane carte.
Ne presi in mano una e vidi che non stavano giocando a scopone, vidi che quelle carte erano fantasy...... dovevo giocare.
Feci la mia prima partita con un mazzo costruito con gli scarti degli altri due e notai che il gigante delle colline era praticamente imbattibile.....
Dei tre fui l'unico preso da mania e trattai il gioco come una droga (lo era!!!), tutte le volte che potevo andare a Milano compravo tante bustine fino a quando non arrivarono le superiori.
In seconda superiore vidi con sommo stupore che non ero l'unico a saper giocare e cominciai a infettare con la malattia di questo stupendo gioco.
La mia prima vittima è stata Lorenzo Vignati poi a seguire Mapelli Riccardo e Danilo Longo.
Il mio primo mazzo serio fu uno stupendo zoo con Arcieri elfici, boa di fiume, erhnam, orda di balduvia e botti...
Io e i miei fratelli di malattia giocammo qualche piccolo torneo durante le autogestioni e li dominavamo la scuola grazie anche a Lorenzo e il mitico Murante che ci procuravano le carte all'Avalon. Poi arrivò un brutto giorno e i nostri mazzi sparirono tutti belli pieni di terre doppie e così via.
Ci scoraggiammo forse noi???? Certo che no!!! e ripartimmo.
Arrivò il tempo del rec-sur e del mitico accademia. Mi innamorai di questo mazzo e cominciai a spendere vere valanghe di soldi per le carte...
Non riuscii a finire il mazzo che praticamente tutte le carte basilari vennero limitate (Wizards VI ODIO 1) smisi di giocare.
Un anno fa mi reco al Blues Brothers di Milano, mia meta quasi fissa ogni volta che ero in centro a Milano, con Mapelli Riccardo e lui mi dice che lì avremmo incontrato Danilo e Lorenzo.
Ci riincontriamo dopo un bel pò di tempo senza giocare a Magic e la malattia ci ritocca e riinfetta.
Spendiamo tutti tanti soldi, io mi monto il mio bel supergrow, il mazzo non era ancora finito che viene limitato il Gush (wizards vi odio2). Decisi di montare true madness che ora possiedo. Formammo insieme a il grande Alessandro Sgaravato e Walter il mitico Team dei goblin cavalcaporci.
Abbiamo partecipato agli ultimi due tornei di Milano, dove io ho fatto una figura pessima (9 punti il primo con madness e 6 punti il secondo con reanimator). Ora siamo nel presente uno dei cavalcaporci ha fatto TOP8 all'ultimo torneo di piacenza e la nostra forza si sta innalzando. Cosa mi aspetto dal futuro: finire il p9, vincere magari qualche torneo, continuare a essere un cavalcaporco, ma sopratutto continuare a divertirmi, incazzarmi, drogarmi,esaltarmi con questo stupendo gioco!

Arriverà il giorno in cui i cavalcaporci vi scroferanno TUTTI!!!!!!!!!!

Abbiati Stefano "GODSLAYER"
Top
 Profilo  
 

 Oggetto del messaggio: Re: [TftA] La nascita del Team Cavalca-Porci!
MessaggioInviato: gio 26 nov 2015, 15:28 
Avatar utente

Iscritto il: dom 6 mag 2007, 20:43
Messaggi: 295
Località: Nerviano (MI)
Grazie Pera per avermi fatto rivivere questi bei ricordi :D
... Dual sa 10000 lire :*


Il Combo Suino
Immagine
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [TftA] La nascita del Team Cavalca-Porci!
MessaggioInviato: gio 26 nov 2015, 18:16 
Avatar utente
Pera vede e provvede

Iscritto il: gio 7 apr 2011, 18:24
Messaggi: 758
Nickname Cockatrice: Pera
Rathi ha scritto:
Grazie Pera per avermi fatto rivivere questi bei ricordi :D
... Dual sa 10000 lire :*

:D
Sì ma dicci un po', che fine ha fatto oggi il team?
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [TftA] La nascita del Team Cavalca-Porci!
MessaggioInviato: gio 26 nov 2015, 19:51 
Avatar utente

Iscritto il: dom 6 mag 2007, 20:43
Messaggi: 295
Località: Nerviano (MI)
Il team durante l'epoca d'oro del vintage è cresciuto fino ad avere 10 membri, abbiamo partecipato a tanti tornei tra lega oneone e theabyss league (oltre a quelli tenuti vicino a noi a Milano mi vengono in mente quelli a Torino, Pavia, Piacenza e Massa) portando a casa qualche buon risultato. Storica è stata la rivalità che si era venuta a creare tra noi e il team degli antenati.
Purtroppo in concomitanza con il declino del vintage anche il nostro team ha iniziato a perdere pezzi. Ormai siamo rimasti in tre a giocare ogni tanto tra noi sempre vintage e partecipiamo giusto all'ovinogeddon e a qualche altro big event per non far prendere polvere alle p9


Il Combo Suino
Immagine
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  

Scrivi un nuovo argomento Rispondi al messaggio Pagina 1 di 1   [ 4 messaggi ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron



Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Style designed by Artemis

Magic the Gathering is TM and copyright Wizards of the Coast, Inc, a subsidiary of Hasbro, Inc. All rights reserved
All art is property of their respective artists and/or WotC

Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010